30 Maggio 2024

Non è da molti anni che si sente parlare di ostepatia, una scienza terapeutica che si basa su una profonda conoscenza della struttura e dell’anatomia del corpo umano. L’intento dell’osteopatia è quello di individuare e contrastare la perdita di mobilità del corpo e di incentivare al contempo i meccanismi di autoriparazione.

I principii basilare dell’osteopatia, secondo quanto affermato dal fondatore di questa disciplina A. T. Still, sono la capacità dell’organismo di funzionare in perfetto equilibrio, la sinergia di ogni parte del corpo nei confronti delle altre e la capacità di mantenere un buon stato di salute.

Per questo, l’osteopatia si rivolge soprattutto alle persone che soffrono di un’alterata mobilità dei tessuti, a seguito di patologie, processi degenerativi o situazioni pregresse, e può essere applicata a qualsiasi età, dai neonati, ai giovani, agli adulti, agli anziani. È utile nei primi mesi di vita, nel periodo della gravidanza, per chi pratica uno sport e per i soggetti che, a seguito di traumi o patologie croniche, richiedono un trattamento personalizzato da affiancare alla medicina convenzionale.

Le patologie per le quali l’osteopatia si rivela benefica sono diverse, e possono riguardare ogni organo e apparato: dal sistema nervoso al cardiovascolare, dai problemi di deambulazione alle malattie di origine psichiatrica.

Lo studio di osteopatia Milano si rivolge a tutti quegli utenti che desiderino avvicinarsi a questa disciplina per scoprirne i benefici e cercare di ottenere un miglioramento sia come stato di salute generale che come qualità della vita.

L’osteopatia applicata al mondo dello sport

Considerando che tra gli obiettivi dell’osteopatia si trova quello di riequilibrare il sistema di mobilità e stabilità del corpo umano, gli sportivi possono senza dubbio trarre vantaggio da questa disciplina, ottenendo maggiore equilibrio, stabilità e fluidità nei movimenti.

Per uno sportivo, la mobilità è essenziale, ogni parte del corpo deve essere in perfette condizioni per poter garantire prestazioni eccellenti. Nei confronti di chi pratica sport, anche a livello agonistico, l’osteopatia svolge un importante ruolo nel prevenire eventuali traumi e nel favorire un rapido recupero in caso di problemi. In ambito sportivo, il ruolo dell’osteopata è fondamentale e si inserisce nello staff medico e tecnico che normalmente segue un gruppo di atleti professionisti.

L’osteopatia in particolare si rivela fondamentale nella cura dei più comuni problemi che riguardano l’apparato scheletrico e muscolare, quali possono essere tensioni e contratture, lombalgie, cervicalgie, nevralgie, inclusi i disturbi dovuti ad ansia e stress.

La terapia osteopatica viene ovviamente adattata e personalizzata in base alla disciplina sportiva e alle singole esigenze dell’atleta.

Trattamento delle sindromi depressive e dell’ansia

Le caratteristiche dell’osteopatia rendono tale disciplina particolarmente efficace non solo nel trattamento di problemi e patologie di natura fisica ma anche psichiatrica e neurologica, quali possono essere l’emicrania, le vertigini e perfino l’ansia e la depressione.

Grazie alle manipolazioni eseguite da un osteopata esperto, che operi in collaborazione con il medico, un paziente che soffra normalmente di cefalea, sindromi ansiosi e altri disagi di questi tipo potrà indubbiamente trarre beneficio, assistere a una riduzione dei sintomi ed evitare di conseguenza di ricorrere a dosi elevate di farmaci.