Esiste una dieta per prevenire l’invecchiamento precoce

    Invecchiamento precoce: cause

    L’invecchiamento precoce è un problema che affligge uomini e donne in maniera indistinta: una delle principali cause è un aumento di produzione dei radicali liberi nel nostro corpo. Invecchiare precocemente ci spaventa; purtroppo, il tempo avanza, le rughe compaiono sul nostro volto, ma c’è un modo per rallentare questo processo? Possiamo seguire una dieta che ci permetta una longevità maggiore, senza contare i benefici per l’organismo.

    Mangiare bene è un obiettivo, uno stile di vita: a tutti piace lasciarsi andare qualche volta, ma gli strappi alla regola non devono essere giornalieri. Ci sono molti cibi antiossidanti contro l’invecchiamento precoce. Gli alimenti antiage sono a base di antiossidanti, vitamina A, C, E, betacarotene, licopene, luteina. Sono sostanze in grado di contrastare la presenza dei radicali liberi.

    Dieta per prevenire l’invecchiamento precoce

    Mantenersi giovani è possibile: sono le nostre scelte alimentari che danno sostegno al corpo. A riguardo, abbiamo selezionato sette alimenti amici della dieta antinvecchiamento. Iniziamo dai cereali integrali: consentono di fare il pieno di fibre, sali minerali e vitamine. Possiamo integrare riso, pasta e pane integrale, ma anche quinoa, farro, avena.

    La frutta secca è alla base di ogni dieta: in particolare, noci, mandorle, anacardi. Oltre ad essere alimenti antiage, permettono di spezzare la fame se inseriti nello spuntino o nella merenda. Un alimento perfetto è anche il pesce azzurro, in quanto ricco di Omega 3. Tra i benefici del pesce azzurro, vi segnaliamo anche che protegge il cuore e la vista, migliora il metabolismo ed è tra i cibi più digeribili, perfetto da mangiare anche alla sera.

    Sulla nostra tavola portiamo anche il pomodoro, un alleato ricco di licopene, un antiossidante presente in natura. Inoltre, i pomodori sono ottimi per contrastare il colesterolo cattivo, LDL. Non facciamoci mancare neanche il cioccolato fondente: tannini e flavonoidi offrono protezione per il sistema cardiovascolare.

    Le verdure crucifere, come per esempio il cavolfiore, le rape, il broccolo, il cavolo e i cavoletti di Bruxelles sono degli ingredienti molto versatili in cucina. Il loro apporto di polifenoli è importante: avremo la possibilità di eliminare le tossine presenti nel nostro organismo, oltre a depurarci e disintossicarsi.

    Negli ultimi tempi, un ingrediente che ha fatto molto parlare di sé è lo zenzero: il motivo è che offre proprietà e benefici per l’organismo da non sottovalutare. È un alimento antinvecchiamento, in quanto è noto per essere la radice della salute. Ha capacità antiossidanti, antinfiammatorie e aiuta l’apparato digerente.

     

     

     

    SHARE
    Previous articleQuali sono i migliori bagni chimici