30 Maggio 2024

La scelta di un bagno chimico non deve essere assolutamente sottovalutata se si vogliono evitare noie e problemi di natura varia.

Capire quali sono i migliori bagni chimici può essere determinante per evitare figuracce con dipendenti e clienti.

Per una scelta consapevole di un gabinetto chimico è importante sapere di cosa si tratta.

Come funziona un bagno chimico

I bagni chimici sono dispositivi sanitari di dimensioni più o meno contenute (35x40x45) situati all’interno di cabine o container.

Essi godono di un’elevata portabilità grazie alla loro totale indipendenza dalle fognature; ciò rende possibile installare un bagno chimico praticamente ovunque si voglia.

Ma com’è possibile ciò?

Un bagno chimico è composto da :

  • Parte superiore, la quale contiene l’acqua bianca
  • Parte inferiore, contenente le acque nere

Grazie all’acqua contenuta nella parte superiore, avviene il risciacquo del wc, mentre le acque nere contenute in quella inferiore permettono lo smaltimento dei rifiuti.

L’igienizzazione e l’espulsione delle scorie avviene grazie ad un liquido che contiene vari agenti chimici, tra cui profumo, idrossido di sodio e formaldeide.

A volte si preferisce sostituire la formaldeide con altri agenti che possono risultare meno aggressivi alle vie respiratorie.

Il momento in cui bisogna svuotare il bagno chimico viene sancito da una spia che si illumina quando il gabinetto ha raggiunto la capienza massima.

Le acque nere contenenti i rifiuti verranno sversate nelle zone che si è ritenute idonee per questa operazione.

I migliori bagni chimici: quali scegliere

Non è sempre facile scegliere i migliori bagni chimici per le nostre esigenze.

Partiamo col dire che ne esistono di diverse tipologie: solitamente si fa distinzione fra quelli adatti ai cantieri e quelli adatti agli eventi.

L’utilizzo più frequente dei bagni chimici avviene proprio nei cantieri, dove vengono utilizzati bagni con sistemi a lama d’acciaio oppure sistemi con scarico di acqua (più simili al wc di casa). Un altro sistema è il bagno con seduta all’inglese che impedisce eventuali contatti fra il liquido contenuto nella vasca e la pelle e non emana cattivi odori.

Per gli eventi, oltre al classico bagno da cantiere, vengono utlizzati dei container dove le cisterne sono separate dalle stanze bagno.

C’è da dire che, oltre alla scelta della tipologia di bagno chimico più adatto alle nostre esigenze, ciò che fa davvero la differenza è la scelta della ditta a cui affidarci, la quale ci fornirà non solo i migliori dispositivi sul mercato, ma anche la migliore assistenza possibile.

Una delle migliori aziende: ecotaurus

Ecotaurus è un’azienda che rappresenta una garanzia nel settore. Se ci si vuole assicurare i migliori bagni chimici, e al contempo spendere una cifra più che onesta, ecotaurus può rappresentare la soluzione adatta.

E’ un’azienda italiana che si occupa da svariati anni di fornire e installare bagni chimici nei cantieri e nelle maggiori manifestazioni.

Si avvale di personale qualificato ed esperto capace di montare e sanificare efficientemente ed in totale sicurezza i dispositivi sanitari.

Inoltre, tutti i bagni chimici godono di continua manutenzione per non riservare brutte sorprese e sono conformi al testo unico sulla sicurezza per essere a norma.