Auto per p.iva individuale: come scaricare la spesa?

Quando si valuta l’acquisto di un’auto e si è in possesso di partita IVA ci si chiede spesso come comportarsi con i costi dell’auto e come detrarre l’IVA. Tra l’altro, la detrazione dell’IVA e la deducibilità dei costi delle auto sono due fattori che possono incidere molto sull’acquisto di una vettura. Molto spesso, però, oltre ad acquistare un’auto, chi è in possesso di una partita IVA può valutare anche altre formule particolarmente vantaggiose e sempre più richieste sia per la loro praticità sia per la flessibilità, come il noleggio a lungo termine.

Detrazione IVA per acquisto dell’auto, cosa dice la legge

La legge che regola la detrazione dell’IVA per l’acquisto dell’auto è l’art. 19-bis1 del D.P.R. 633/72 (testo unico IVA). Si tratta di una normativa che è in vigore dal 2018 senza aver subito particolari modifiche: le condizioni prevedono la detrazione dell’IVA del 40% per “tutti i veicoli a motore, diversi dai trattori agricoli o forestali, normalmente adibiti al trasporto stradale di persone o beni la cui massa massima autorizzata non supera 3.500 Kg e il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, non è superiore a otto”, specificando però che non devono  essere utilizzati solo per  l’esercizio dell’attività di impresa o della professione.

La stessa detrazione, sempre nella misura del 40%, poi, viene applicata anche a servizi connessi all’utilizzo dell’automobile, come custodia, manutenzione, interventi di riparazione, transito stradale, e acquisto di carburanti e lubrificanti.

Inoltre, la legge prevede anche che gli agenti o rappresentanti di commercio possano usufruire di una detrazione dell’IVA fino a un tetto massimo di 25.822,84 euro, anche se le autovetture sono acquistate secondo la formula del noleggio a lungo termine.

Noleggio a lungo termine, una soluzione alternativa

Poiché negli anni le spese che possono essere detratte per l’acquisto delle automobili da parte dei possessori di partita IVA hanno subito una riduzione, molti professionisti preferiscono optare per soluzioni di noleggio a lungo termine.

Grazie a questa formula, infatti, è possibile scegliere l’auto di proprio interesse, selezionando allestimenti e optional, oltre che personalizzare le rate mensili per soddisfare diverse esigenze in termini di budget. In questo modo, anche se non si dispone di tanta liquidità, sarà possibile guidare delle auto affidabili e prestigiose, perfette anche per la propria attività lavorativa.

La quota mensile da pagare per il noleggio a lungo termine consente anche di semplificare le procedure burocratiche dal momento che sono comprese le spese di assicurazione, manutenzione completa e assistenza stradale h 24.

Inoltre, al termine del contratto di noleggio a lungo termine, si può decidere di cambiare auto e di scegliere un modello nuovo. Ad esempio, sono molto richiesti alcuni SUV compatti che sono perfetti come auto aziendali e che possono essere noleggiati con un costo mensile davvero ridotto.

Il consiglio è quello di affidarsi a concessionarie specializzate e rivenditori diretti di auto online che potranno individuare la formula migliore e le condizioni più vantaggiose per soddisfare diverse esigenze, sia in termini di performance che di spesa.